Suggerimenti per la Degustazione

 

Come degustare un formaggio nel modo giusto

Il formaggio è molto sensibile agli sbalzi ambientali ed essendo fatto da parti grasse ha bisogno della giusta temperatura.

Quindi se volete gustarlo nel modo migliore, è necessario seguire alcune semplici istruzioni.

  • toglietelo dal frigorifero almeno un’ora prima, soprattutto se si tratta di formaggio stagionato o semistagionato.
  • Se volete presentarlo a fette, tagliate il formaggio poco prima di servirlo, per evitare la naturale ossidazione.

Tagliare bene un formaggio è un’arte, ed è importante per la presentazione. Il taglio deve essere fatto in modo che ogni fetta abbia la giusta proporzione tra pasta e crosta, perché nel “sottocrosta” il sapore è sempre più intenso e le sue caratteristiche più accentuate.

 

Conservazione In Frigorifero

I formaggi non sono tutti uguali. Ecco alcuni consigli che vi consentiranno di conservare il vostro formaggio nelle migliori condizioni.

  • E’consigliabile non mettere formaggi diversi a contatto diretto tra loro quando sono già porzionati.
  • I formaggi non tollerano basse temperature quindi scegliete possibilmente la parte più bassa del frigorifero, dove la temperatura è meno fredda.
  • La parte tagliata va sempre coperta con la pellicola di plastica per evitare la naturale ossidazione.
  • Se acquistate una forma intera, la conservazione avrà altre regole. Un formaggio a crosta naturale durante la sua maturazione sviluppa alcune muffe che ne favoriscono la stagionatura. Queste muffe segnalano la genuinità e artigianalità del prodotto e possono essere trattate in modo adeguato per rendere il formaggio eccellente.
  • Se il formaggio è a “crosta lavata”, è sufficiente lavare il formaggio con acqua tiepida e asportare le muffe con una spazzola, poi asciugare con un panno carta.
  • Se il formaggio è a “crosta oliata”, asportate la muffa con una spazzola asciutta e passate ogni lato della crosta con un panno carta leggermente impregnato d’olio di oliva, poi lasciatelo asciugare.